E-government: la strategia per un Comune all’avanguardia

Con il termine inglese “e-government” si intende l’impiego delle tecnologie digitali dell’informazione e della comunicazione affinché popolazione ed economia possano sbrigare elettronicamente le loro principali operazioni con le autorità. Già da qualche tempo nel nostro Paese si agisce per fare in modo che la digitalizzazione non colga impreparate le amministrazioni pubbliche andando incontro altresì alla popolazione.  Il programma “e-government Svizzera” promosso da Confederazione, Cantoni e  Comuni, persegue l’obiettivo di promuovere l’amministrazione digitale in Svizzera e di coordinare gli sforzi in questo settore.

Questa strategia ha i seguenti obiettivi: la popolazione può sbrigare elettronicamente le principali operazioni con le autorità,  l’economia disbriga elettronicamente le relazioni con le autorità ed infine le autorità modernizzano i loro processi e comunicano elettronicamente tra di loro. Se questi obiettivi possono sembrare astratti, i seguenti esempi spiegano le potenzialità dell’amministrazione digitale. 

Ad esempio, per accelerare la fruibilità dei parcheggi a pagamento e snellire la procedura, i residenti nel Comune e le persone che hanno un’attività commerciale potrebbero richiedere e pagare elettronicamente le carte di parcheggio. Il vantaggio per il cittadino consiste in una maggiore flessibilità e in una diminuzione significativa dei costi amministrativi. L’amministrazione a sua volta approfitta di processi ottimizzati e può in tal modo ridurre complessivamente i costi di processo.

Un ulteriore esempio riguarda lo stato civile. Attualmente le certificazioni di cambiamenti fatte nel registro dello stato civile denominato “Infostar”, in uso agli uffici dello stato civile e del controllo abitanti, avvengono per la maggior parte su carta. Tali notifiche potrebbero anche essere effettuate elettronicamente. Nel caso in cui disponga di un software di registro degli abitanti adeguato, il Comune può chiedere l’attivazione della procedura di notifica in formato elettronico. Non appena la procedura è attivata i controlli abitanti ricevono da Infostar le certificazioni di stato civile in formato elettronico.

A fronte del continuo progresso tecnologico, che tocca oramai tutti gli aspetti della nostra quotidianità, appare importante adottare tutte quelle misure che possano mantenere fruibili i servizi pubblici per la popolazione tenendo conto delle potenzialità che la digitalizzazione offre e talvolta impone al pubblico ma anche al privato.

Cosimo Lupi
Candidato PLR a Municipio e Consiglio comunale Gordola


Pubblicato sul Corriere del Ticino, 26.02.2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...