La sostenibilità é il fil-rouge del futuro di Gordola.

Sempre più spesso i Comuni svolgono un ruolo centrale nel risparmio energetico e nel rispetto dell’ambiente. La sensibilità verso uno sviluppo sostenibile (sociale, ambientale ed economico) ha assunto un’importanza che non aveva in precedenza.
Anche il Comune di Gordola, con la certificazione quale Città dell’Energia ottenuta nel 2015, ha dimostrato che intende impegnarsi per migliorare l’impatto delle proprie attività sull’ambiente. In quest’ambito alcuni importanti traguardi si sono concretizzati proprio nelle scorse settimane.
La certificazione Minergie della nuova sede della Polizia Intercomunale del Piano, l’inaugurazione dell’impianto fotovoltaico agli spogliatoi alle Roviscaglie, la presentazione di un concetto di riqualifica di Via San Gottardo, il riconoscimento ottenuto nella “lotta al littering” e la sensibilizzazione in tale ambito sono solo alcuni degli ultimi esempi.

Il PLR si è sempre dimostrato molto propositivo su questi argomenti. Siamo convinti che la sensibilità ambientale sia trasversale tra generazioni e classi sociali. Ricordiamo ad inizio legislatura 2016-2020 l’interpellanza sull’impegno nella lotta al littering, ma anche in passato quelle per l’utilizzo solo di elettricità certificata o per il potenziamento dei “roby dog”. Riletti oggi questi interventi si dimostrano più che mai attuali e confermano che concentrarsi con costanza su questi temi sia importante.

Ma molto resta ancora da fare. Gordola ha la fortuna di essere posizionata geograficamente in un’area di grande pregio paesaggistico, aspetti importanti per rendere il Comune sempre più vivibile ed attirare buoni contribuenti. Dobbiamo quindi accelerare gli investimenti per la mobilità lenta e le zone a 30 km/h. Vogliamo rendere Gordola un luogo in cui gli spazi pubblici siano sempre più di qualità. La nuova fermata TILO darà nuovi impulsi e modificherà le dinamiche della mobilità.
Bene ha fatto il Municipio a sostenere chi acquista le e-bikes, un segnale importante che incentiva questo nuovo approccio. Ricordiamo che il nostro allora vicesindaco (e oggi Sindaco) Damiano Vignuta a gennaio 2016 aveva perorato la causa di questo progetto. Che oggi è una bella realtà locale e regionale. Da sottolineare che così Gordola con altri Comuni del Locarnese fa parte della rete di bike-sharing più vasta della Svizzera. Attraverso questo progetto si partecipa pure a un progetto della fondazione Gabbiano, che offre delle possibilità di reinserimento a persone della regione in cerca di occupazione.
Il prossimo passo dovrà essere quello di riorganizzare la gestione dei parcheggi pubblici. Ciò dovrebbe permettere di creare ordine e valorizzare le aree centrali del Comune.

Sezione PLR Gordola
Cosimo Lupi, vicepresidente
Gordola, 20 agosto 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...