Un sguardo sul corso di ripetizione del battaglione blindati 13

Il battaglione di blindati 13 (bat bl 13) della brigata meccanizzata 11 ha svolto il proprio corso di ripetizione 2018 principalmente nei cantoni di Glarona e Grigioni svolgendo i propri esercizi sulle piazze di tiro di Wichlen e di Hinterrhein. Con l’inizio del 2018 vi è stato il cambio di comando con la ten col SMG Corina Gantenbein che ha ripreso la funzione di comandante, appoggiata dal magg Gian Suter nelle vesti di sostituto e capo di stato maggiore. Essi, appoggiati dallo stato maggiore al completo, hanno assicurato il buon svolgimento del corso quadri a partire dal 8 ottobre e l’efficiente entrata in servizio della truppa per il 15 ottobre.

Le sei compagnie del battaglione sono state principalmente impegnate nelle esercitazioni, come anticipato, sulle piazze di tiro di Wichlen (Glarona) e di Hinterrhein (Grigioni). Entrambe le piazze di tiro sono equipaggiate con moderne infrastrutture, come ad esempio bersagli con sistema elettronico per gli esercizi di tiro. Queste due strutture permettono lo svolgimento del tiro di combattimento coi diversi sistemi d’arma in dotazione al battaglione. Inoltre l’istruzione è stata impartita anche sulle piazze di Cholloch (San Gallo) e Walenberg (Glarona). Parallelamente quadri e soldati della compagnia di stato maggiore e della compagnia logistica hanno svolto i loro compiti in parte a stretto contatto con la popolazione civile. Infatti varie località nei Cantoni di Zurigo, Turgovia e Glarona sono state teatro dell’esercizio finale di stato maggiore che ha visto impegnati vari elementi tra cui la sezione trasmissioni, lo scaglione di condotta, il posto comando mobile la sezione esploratori ed una sezione di granatieri carristi con compiti di sicurezza.

Il battaglione di blindati è uno dei principali elementi di combattimento della brigata meccanizzata, rispettivamente di una formazione d’addestramento, e può essere impiegato in azioni di combattimento quali attacco, difesa o interdizione. La dinamicità di un battaglione di blindati è costituita in buona parte da motivazione, ambizione orientata agli obiettivi, elevate prestazioni e l’intensa istruzione dei quadri e dei soldati. Rispecchiando queste premesse e linee guida il motto del battaglione recita: ambiziosa – agile – resistente: L’INARRESTABILE 13. Il bat bl 13 ha dimostrato durante il corso di ripetizione con le proprie prestazioni di giustificare i valori e gli obiettivi espressi nel proprio motto.

Il bat bl 13 con le sue 6 compagnie ha avuto un di ripetizione alquanto impegnativo: oltre a molteplici esercizi, a livello di pattuglia, sezione e compagnia, svolti condizioni meteo al quanto variabili che sono passate da tempo soleggiato con temperature estive a nevicate con oltre mezzo metro di neve nel breve volgere di pochi giorni, vi sono state parecchie ispezioni e visita istituzionali. Fra tutte va citata la visita del capo dell’esercito, comandante di corpo Rebord, che nella giornata del 31 ottobre ha visitato la truppa presso la piazza di tiro di Wichlen. Questa visita faceva parte del programma dell’escursione di più giorni con la quale sono stati ricevuti gli addetti alla difesa stranieri accreditati in Svizzera.

Uff spec (cap) Cosimo Lupi
SM bat bl 13
Ufficiale stampa e informazione

Articolo apparso sulla Rivista Militare Svizzera di lingua italiana, dicembre 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...