A Gordola il PLR ha obiettivi di crescita

Un’assemblea ben frequentata ha ratificato le liste del PLR Gordola per il Municipio e il Consiglio Comunale. A presiederla il già vicesindaco Fernando Mozzetti, che ha ribadito il momento particolarmente importante per il partito che è chiamato a lavorare per riconfermare le posizioni nell’Esecutivo, con la rielezione del Sindaco Damiano Vignuta e del Municipale Lorenzo Manfredi.

Gordola - Via Centro Sportivo

Interpellanza – Littering a Gordola

Egregio Signor Sindaco,
Egregi Signori Municipali,

avvalendoci delle facoltà concesse dalla LOC e dal ROC, presentiamo la seguente
interpellanza.

In data 22.08.2016 avevamo presentato un’interpellanza in merito al problema del littering,
proponendo l’adozione di un’ordinanza ad hoc.

Il Municipio aveva risposto indicando che la Lorp conteneva già l’art. 2 lett. d che poteva
essere applicato per combattere questo fenomeno e che si sarebbero fatti controlli, oltre a
non voler sommergere la popolazione con troppi regolamenti.

Interrogazione – Percorso Cardiowalk a Gordola

Lodevole Municipio,
Egregio Signor Sindaco,
Egregi Signori Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di inoltrare una serie di domande circa lo stato del progetto Cardiowalk.

Durante la seduta di Consiglio Comunale dell’11 giugno 2018 veniva approvata dallo stesso gremio la mozione risalente ad ottobre 2016 che chiedeva la realizzazione di un percorso Cardiowalk a Gordola, presentata dal sottoscritto Consigliere comunale Cosimo Lupi, dopo che una prima interpellanza era stata già presentata ad ottobre 2014 (!).

Interrogazione urgente – Domanda di costruzione Compodino SA

Lodevole
Municipio del Comune di Gordola
Via San Gottardo
6596 Gordola

14 febbraio 2018

 

Interrogazione urgente – Domanda di costruzione Compodino SA

Lodevole Municipio,
Egregio Signor Sindaco,
Egregi Signori Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di inoltrare una serie di domande circa la situazione dell’impianto Compodino.

Recentemente diversi organi di stampa riportavano la notizia dell’avvenuto inoltro di una domanda di costruzione da parte della Compodino SA. Ricordiamo brevemente gli ultimi sviluppi relativi a questo impianto tristemente celebre per le puzze di Gordola. Ad aprile 2018, dopo un’approfondita consultazione, il Consiglio di Stato proponeva la variante del Piano d’utilizzazione cantonale del Parco del Piano di Magadino per l’insediamento dell’impianto di compostaggio d’importanza sovracomunale al Pizzante, mediante il Messaggio 7524.

Nella propria seduta del mese di gennaio di quest’anno, su proposta della commissione preposta, il Gran Consiglio ha bocciato questo Messaggio (da rilevare che in GC si vota sul rapporto e non sul messaggio), non ritenendo la zona scelta adeguata per diversi motivi, e anche a seguito delle numerose opposizioni. Il rapporto della commissione proponeva anche la cessazione dell’attività della Compodino indicando le possibili alternative per far fronte alle esigenze delle due regioni. Scartato il risanamento con lo spostamento al Pizzante, l’azienda dovrà chiudere entro il 2023, assicurando il periodo di transizione e garantendo il recupero del terreno agricolo.

Sulla base di quanto scritto sopra, ci permettiamo di chiedere al Municipio:

  1. Il tema dell’inoltro della domanda di costruzione è già stato discusso dall’Esecutivo?
  2. Il Municipio intende presentare opposizione alla stessa? In caso contrario, sulla base di quali considerazioni?

Ringraziando per l’attenzione e la cortese collaborazione porgiamo cordiali saluti.

 

GRUPPO PLR GORDOLA

 

Cosimo Lupi                                Gabriele Balestra

CARDIOWALK, una bella realtà da realizzare

La decisione del Consiglio comunale, che nella sua seduta dello scorso 18 dicembre 2017, ha sostenuto a netta maggioranza la nostra mozione per il percorso “CardioWalk” sul territorio comunale è una bella soddisfazione per una proposta che viene da lontano.

L’idea era stata sottoposta al Municipio la prima volta ad ottobre 2014 tramite una mia interpellanza. Si chiedeva di creare un itinerario diviso in quattro tappe studiato appositamente per impegnare i frequentatori in un esercizio fisico continuo di almeno quaranta minuti. Un’apposita segnaletica indica come affrontare il percorso affinché la passeggiata risulti benefica e offra informazioni utili a “misurare” soggettivamente il proprio grado di affaticamento. Importante non è infatti tanto la prestazione atletica (velocità con cui viene percorso il tracciato) quanto l’esecuzione corretta dell’esercizio, che per essere benefico deve essere svolto da ciascuno secondo le proprie possibilità.

Interpellanza – Polizia Intercomunale del Piano: quale futuro?

Lodevole Municipio,

Egregio Signor Sindaco,

Egregi Signori Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 2 e 3 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di  inoltrare una serie di domande e considerazioni in merito al futuro del corpo della Polizia Intercomunale del Piano.

È con particolare preoccupazione che il nostro gruppo ha preso nota che, nella recente riunione della conferenza consultiva cantonale sulla sicurezza, sia stata accettata dai presenti la proposta, presentata dal gruppo di lavoro e dal Dipartimento Istituzioni, concernente l’aumento dell’effettivo minimo per i corpi di polizia comunale strutturata, da fissare a 25 agenti più il comandante. Ricordiamo che attualmente a Gordola sono impiegati 16 agenti più il comandante.

Se tale decisione dovesse essere accettata dalle istanze preposte alla modifica di legge sarebbe un importante ipoteca per il futuro del corpo della Polizia intercomunale del Piano, corpo di cui Gordola è comune sede e che si è sempre distinto per la professionalità e la presenza sul territorio, garantendo al meglio i compiti che la legge attribuisce alle polizie comunali.

Interpellanza – Microimprenditorialità nel Comune di Gordola

Onorevole Sig. Sindaco,
Onorevoli Sig. Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 2 e 3 LOC) e dal
Regolamento comunale ci permettiamo di interpellare il Municipio in merito a quanto segue.

Oggi siamo purtroppo confrontati con la chiusura di varie imprese/attività/sportelli, l’aumento del
frontalierato e il dumping salariale, licenziamenti parziali o in massa e carenza di posti di lavoro per i neodiplomati.

Siamo confrontati con un periodo di “crisi generale”; le problematiche, oltre che avere delle
conseguenze a livello puramente economico, hanno ripercussioni anche più significative a livello
comunitario, inteso come benessere sociale della popolazione. La paura e la preoccupazione
scaturite dalla precarietà della propria situazione economica sono sempre più tangibili, soprattutto per la fascia più giovane della popolazione.