Interpellanza – Troppi allievi alla scuola media di Gordola

Egregio Signor Sindaco,
Egregi Signori Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 1, 2 e 3 LOC) e dal Regolamento comunale, ci permettiamo di inoltrare una serie di domande e considerazioni in merito alla situazione della nostra Scuola Media.
Come risaputo l’attuale sede scolastica era stata inizialmente concepita per poter accogliere circa quattrocento allievi: ora è diventata la sede più grande del Cantone – ospitando circa seicento ragazze e ragazzi – ma gli spazi vivibili, malgrado l’ampliamento e la ristrutturazione, sono rimasti sostanzialmente gli stessi.

Interpellanza – Polizia Intercomunale del Piano: quale futuro?

Lodevole Municipio,

Egregio Signor Sindaco,

Egregi Signori Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 2 e 3 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di  inoltrare una serie di domande e considerazioni in merito al futuro del corpo della Polizia Intercomunale del Piano.

È con particolare preoccupazione che il nostro gruppo ha preso nota che, nella recente riunione della conferenza consultiva cantonale sulla sicurezza, sia stata accettata dai presenti la proposta, presentata dal gruppo di lavoro e dal Dipartimento Istituzioni, concernente l’aumento dell’effettivo minimo per i corpi di polizia comunale strutturata, da fissare a 25 agenti più il comandante. Ricordiamo che attualmente a Gordola sono impiegati 16 agenti più il comandante.

Se tale decisione dovesse essere accettata dalle istanze preposte alla modifica di legge sarebbe un importante ipoteca per il futuro del corpo della Polizia intercomunale del Piano, corpo di cui Gordola è comune sede e che si è sempre distinto per la professionalità e la presenza sul territorio, garantendo al meglio i compiti che la legge attribuisce alle polizie comunali.

Comune di Gordola

Interpellanza – Appartamenti e case di vacanza nel Comune di Gordola

Onorevole Sig. Sindaco,
Onorevoli Sig. Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 2 e 3 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di interpellare il Municipio in merito a quanto segue.

Il Locarnese è da sempre una regione a vocazione turistica che attualmente si trova confrontata con una situazione congiunturale non proprio favorevole. Anche sul territorio di Gordola vi sono delle strutture turistiche che si trovano confrontate con questa situazione e che si sforzano al fine di promuovere un’offerta turistica di qualità.

INTERPELLANZA: Gestione dell’assistenza sociale nel Comune di Gordola

Onorevole Sig. Sindaco,
Onorevoli Sig. Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 2 e 3 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di interpellare il Municipio in merito a quanto segue.

Il Gruppo PLR si è ripetutamente occupato durante questa legislatura degli aspetti legati all’aiuto sociale ed all’assistenza nel nostro Comune.

Da un lato ci preme l’aumento dell’efficacia delle misure atte all’aiuto sociale per la popolazione. Una proposta da noi già avanzata è quella di riorientare in modo più mirato l’attività dei funzionari che si occupano dell’AVS e delle assicurazioni sociali del Comune, promuovendo una sorta di “sportello sociale”, che possa rapidamente indirizzare il cittadino ai numerosi enti attivi sul territorio (tra cui ad esempio Pro Infirmis o Pro Senectute, che dispongono di numerosi e validi assistenti sociali), aiutandolo nell’espletamento delle pratiche amministrative. Sarebbe sufficiente un’opportuna istruzione ed un’adeguata formazione del personale già attivo, risultando così una soluzione parsimoniosa ed efficace. Invece di ricorrere all’assunzione di nuovi funzionari ad hoc, si tratterebbe semplicemente di sfruttare le risorse che la rete territoriale già offre, ma che spesso non sono conosciute.