Interpellanza – Polizia Intercomunale del Piano: quale futuro?

Lodevole Municipio,

Egregio Signor Sindaco,

Egregi Signori Municipali,

con la presente, avvalendoci delle facoltà concesse delle facoltà concesse dalla Legge (art. 66 cpv 2 e 3 LOC) e dal Regolamento comunale ci permettiamo di  inoltrare una serie di domande e considerazioni in merito al futuro del corpo della Polizia Intercomunale del Piano.

È con particolare preoccupazione che il nostro gruppo ha preso nota che, nella recente riunione della conferenza consultiva cantonale sulla sicurezza, sia stata accettata dai presenti la proposta, presentata dal gruppo di lavoro e dal Dipartimento Istituzioni, concernente l’aumento dell’effettivo minimo per i corpi di polizia comunale strutturata, da fissare a 25 agenti più il comandante. Ricordiamo che attualmente a Gordola sono impiegati 16 agenti più il comandante.

Se tale decisione dovesse essere accettata dalle istanze preposte alla modifica di legge sarebbe un importante ipoteca per il futuro del corpo della Polizia intercomunale del Piano, corpo di cui Gordola è comune sede e che si è sempre distinto per la professionalità e la presenza sul territorio, garantendo al meglio i compiti che la legge attribuisce alle polizie comunali.